21 October 2019

Ritratto di admin
Posted by admin on September 16, 2016
localizzazione dei Presidi, della sede Legale e del Polo didattico

CENNI STORICI

Sorti in origine come centri di prevenzione antitubercolare, gli ospedali Santobono e Pausilipon hanno fatto parte per molti decenni dello stesso Ente Ospedaliero Regionale Pediatrico, meglio conosciuto come "Ospedali Riuniti per Bambini di Napoli"

Posti in due zone diverse della città, i due ospedali traggono la loro denominazione dalle arees sulle quali sorsero: "Santobono" dal nome della proprietà, in origine "Parco di Villa Caracciolo di Santobono" e "Pausilipon", dal nome della zona collinare di Posillipo, letteralmente tregua dal dolore.

La sede amministrativa e legale dell'Azienda è allocata in prossimità della Riviera di Chiaia, nei locali che furono del primo ospedale chirurgico pediatrico italiano, costruito dalla Duchessa Teresa Fieschi Ravaschieri, in memoria della figlia Lina Ravaschieri, deceduta in terera età

 

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA

Le attività sanitarie dell'Azienda sono svolte su due presidi ospedalieri:

  • Ospedale Santobono, articolato in quattro padiglioni: "Santobono", "Torre", "Volano" e "Ravaschieri", sito in Napoli via Fiore, 6 con annessi locali di via Conte della Cerra;
  • Ospedale Pausilipon: sito in Napoli alla via Posillipo, 226

Le attività di Direzione Strategica, le attività amministrative centrali e quelle del polo dodattico, sede del corso di laurea in Scienze Infermieristiche Pediatriche, sono svolte presso l'ex Ospedale Ravaschieri, via della Croce Rossa, 8

 

MISSIONE

L'Azienda costituisce elemento strutturale del Servizio Sanitario Nazionale ed in particolare del Servizio Sanitario Regionale della Campania, nell'ambito del quale concorre alla tutela globale della salute dei cittadini; In tale ambito, ed in considerazione della peculiarità delle proprie attività, l'Azienda opera per la tutela della salute dei bambini

Sono elementi specifici della missione aziendale: assicurare la risposta adeguata alle urgenze/emergenze pediatriche, neonatali complesse per l'intero bacino di riferimento; offrire cure specialistiche e di alta complessità in ambito pediatrico, promuovendo ed aggiornando le competenze e garantendo l'evoluzione dei servizi in coerenza con l'evoluzione scientifica e tecnologica.

 

VISIONE

Nel perseguire la propria missione l'Azienda si propone alla collettività come insieme di persone, organizzate in funzioni e servizi, ·che: pongono i bisogni dei propri assistiti al centro del proprio agire professionale, indipendentemente dal ruolo e dalla responsabilità; aderiscono ai documenti internazionali e nazionali in tema di tutela dei diritti dei minori ed orientano a tale tutela la propria azione; sviluppano e consolidano competenze pediatriche specialistiche, anche attraverso lo studio, la ricerca clinica, la formazione e l'aggiornamento; progettano e realizzano, in forma dinamica ed evolutiva; modalità assistenziali e di erogazione di servizi per la cura del neonato, del bambino e dell'adolescente.

L'Azienda aderisce all'Associazione degli Ospedali Pediatrici Italiani e in tale ambito concorre a promuovere il miglioramento della qualità ed a sviluppare a livello nazionale ed internazionale la formazione e la ricerca clinica impegnandosi a sostenere le problematiche e le specifiche peculiarità correlate all'assistenza neonatale e pediatrica.

 

AZIONE

L'Azienda, al fine di riconoscere, valorizzare e stimolare le competenze e le professionalità dei propri operatori, si propone di porre in essere tutti gli idonei interventi e procedure per conseguire il riconoscimento quale Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico.

L'Azienda, al fine di perseguire la massima integrazione dei percorsi di cura e la concentrazione delle proprie competenze interdisciplinari, si propone di operare per la realizzazione di una sede ospedaliera unica, anche per superare le duplicazioni e ripetizioni di servizi che, nell'attuale logistica, determinano riduzione dell'efficienza e dissipazione di risorse.

L'Azienda, attraverso la Fondazione Santobono Pausilipon ed ogni altra utile iniziativa, opera per ampliare il sostegno economico alle proprie attività e per promuovere lo sviluppo professionale e tecnologico e la ricerca.

 

RUOLO DELL'AZIENDA NEL SISTEMA DELLE RETI OSPEDALIERE REGIONALI

Il Piano Ospedaliero Regionale identifica l’AORN quale:

  • Centro della Grande Emergenza e dell’Emergenza Specialistica Pediatrica;
  • HUB Unico Regionale della Rete dell’Emergenza Pediatrica;
  • HUB Regionale (attraverso l’istituzione di Dipartimento Interaziendale  con la Seconda Università degli Studi di Napoli) della Rete Oncologica pediatrica;
  • HUB pediatrico della Rete Regionale della Terapia del Dolore;
  • HUB pediatrico  per la Rete dell’Alta Specialità Riabilitativa;
  • Centro Trauma ad Alta specializzazione (CTS) per l’età pediatrica della rete regionale della Rete per il Trauma;
  • Centro Regionale per le Emergenze Neuropsichiatriche Infantili;
  • Terapia Intensiva Neonatale di Alta Specialità, nell’ambito della Rete per l’Assistenza Neonatale;
  • Integrazione con la ASL NA1 Centro nel Dipartimento Funzionale Interaziendale Ospedale-Territorio per l’assistenza pediatrica, allocato presso il Presidio SS. Annunziata della ASL.