24 February 2020

Ritratto di admin
Posted by admin on October 13, 2016
Prestazioni di Pronto Soccorso

Il Pronto soccorso pediatrico,  aperto 24 ore su 24, è dedicato a quei bambini e ragazzi (di età compresa tra 0 e 14 anni oppure di età superiore ai 14 anni se affetti da patologia cronica seguita presso la nostra struttura) che hanno sviluppato una malattia improvvisa, o che hanno subito un trauma e che quindi devono essere visitati il prima possibile o sottoposti a immediati interventi diagnostici e terapeutici.

E' il servizio per le urgenze e le emergenze sanitarie,  e tratta problemi acuti urgenti e non risolvibili dal pediatra di libera scelta o dal medico di medicina generale o da altri servizi territoriali disponibili. Diversamente il pediatra o il medico di famiglia deve essere l’interlocutore privilegiato per i genitori. Questa Unità Operativa Complessa  è inserita nel Dipartimento di Emergenza e Accettazione e prevede il Pronto Soccorso, il reparto di Osservazione Breve Intensiva e l’Astanteria.  Il Pronto Soccorso garantisce, oltre agli interventi di rianimazione e stabilizzazione del paziente, il primo inquadramento clinico-diagnostico e l’effettuazione dei primi accertamenti strumentali e di laboratorio.

Le aree di assistenza e cura sono:

  • aree differenziate per discipline (medico, chirurgico e ortopedico)
  • area rianimativa dedicata ai codici rossi
  • area di Osservazione Breve Intensiva
  • Astanteria

Il Pronto Soccorso dell’A.O.R.N. “Santobono-Pausilipon” è il pronto soccorso pediatrico d’Italia con il più alto numero di accessi, oltre 100.000 l’anno con circa 300 accessi al giorno (oltre il 25% avviene tra le ore 20 e le ore 24) con picchi che superano i 450 accessi nei giorni festivi.

L’attività di Pronto Soccorso si svolge esclusivamente presso il presidio “Santobono”, con accesso in Via Caiazzo . Per garantire la migliore risposta assistenziale, l’accesso avviene per codici di priorità (Triage pediatrico) secondo protocolli e procedure standardizzate e formalizzate dal personale infermieristico di accoglienza.

 

 

 


Codice Rosso 

 

Molto critico, pericolo di vita, priorità massima, accesso - immediato alle cure


codice giallo

 

Mediamente critico, presenza di rischio evolutivo


Codice Verde

 

Poco critico, assenza di rischi evolutivi, prestazioni    differibili       


Codice Bianco

 

non urgente

 

Norme del PS per i genitori

  • L’ ingresso ai locali del PS è consentito ad un solo accompagnatore
  • Munirsi di tessera sanitaria
  • In caso di ingestione o sospetto avvelenamento è necessario portare un campione della sostanza
  • L’ordine di accesso alle prestazioni non è quello di arrivo in PS
  • La priorità di urgenza è stabilita dal personale medico infermieristico

L’ingresso in OB è consentito al genitore che assiste il bambino, non vi è orario di visite