20 November 2019

Ritratto di admin
Posted by admin on May 08, 2017

 

Presentazione della Struttura

La S. C. di Chirurgia Pediatrica tratta, sulla base delle molteplici competenze patologie congenite e acquisite di interesse chirurgico a partire dall'età neonatale fino a quella adolescenziale. Annualmente vengono eseguiti circa 1300 interventi di chirurgia in urgenza e in elezione in regime di ricovero ordinario. Nell'ambito della struttura complessa di chirurgia pediatrica operano:

  • Articolazione servizi
    • Reparto di degenza
    • Ambulatori
    • Day-Hospital
    • Day-Surgery

Direttore FF: Dott. Giovanni Gaglione

Attività

Attività di particolare rilevanza che viene effettuata:

  • Chirurgia neonatale - Tutte le patologie malformative neonatali vengono trattate in stretta collaborazione con la S.C. di terapia intensiva neonatale per l'applicazione e l'utilizzo delle più moderne tecniche di assistenza interventistica:

    • Atresia Esofagea (attenzione particolare alla forma "long gap") per preservare l'esofago nativo viene utilizzata la tecnica di allungamento esofageo sec. Foker;
    • Atresia delle vie biliari;
    • Cisti ed anomalie del coledoco e delle vie biliari;
    • Difetti della parete addominale (Onfalocele, Gastroschisi, , Estrofia Cloacale);
    • Ernia diaframmatica congenita, agenesia del diaframma;
    • Linfangioma di differenti sedi (addominale, toracico, cervicale ecc.);
    • Malformazioni ano-rettali (atresie e stenosi) e Malformazioni cloacali complesse;
    • Megacolon congenito (M. di Hirschsprung), trattato in unico tempo con un intervento chirurgico, video assistito laparoscopico e transanale;
    • Malformazioni polmonari (Malattia adenomatoide cistica congenita; Sequestro polmonare; Cisti broncogena/enterogena; Enfisema lobare congenito;
    • Ostruzioni/Occlusioni gastriche, duodenali ed intestinali di differente natura;
    • Perforazioni intestinali, PEC;
    • Patologia meconiale, ileo da meconio semplice o complicato;
    • Teratoma sacrococcigeo, retroperitoneale e altre sedi;
    • Versamento pleurico (Idrotorace e Chilotorace);
  • Chirurgia toracica:

    • Cisti e tumefazioni del timo e del mediastino: trattamento chirurgico/toracoscopico;
    • Cisti broncogena. Asportazione open/toracoscopica;
    • Cisti polmonari: lobectomia o resezioni polmonari;
    • Cisti da echinococco;
    • Difetti congeniti della parete toracica;
    • Ernia diaframmatica;
    • Ernia iatale;
    • Malformazione adenomatoide cistica: lobectomia;
    • Pleurite o pleuropolmonite: lisi aderenze (VATS) in toracoscopia;
    • Sequestro polmonare: trattamento chirurgico/toracoscopico;
  • Chirurgia Vascolare:

    • Accessi vascolari centrali e periferici: posizionamento di cateteri ecoguidati;
    • Angiomi e  linfangiomi: trattamento medico / chirurgico;
    • Fistole artero-venose: microchirurgia;
  • Chirurgia d'urgenza:

    • Appendicite acuta senza o con peritonite;
    • Ferite e traumi tessuti molli;
    • Invaginazione intestinale;
    • Occlusione intestinale;
    • Traumi maggiori della cavità toracica e addominale;
    • Emorragia digestiva;
    • Ernia inguinale strozzata;
    • Parafimosi;
  • Chirurgia degli annessi:

    • Cisti, torsione ovarica: trattamento laparoscopico;
    • Torsione del testicolo: detorsione e fissazione controlaterale;
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva:

    • Cisti dermoidi;
    • Cisti e fistole del collo (dotto tireoglosso e archi branchiali);
    • Ginecomastia;
    • Labioschisi;
    • Labiopalatoschisi;
    • Nevi;
  • Terapia delle ustioni

  • Aree di eccellenza

    • Chirurgia neonatale e malformativa -Vengono effettuate consulenze prenatali con programmazione del parto ed assistenza perinatale indispensabili per una perfetta gestione perinatale e successiva stabilizzazione.

      Classico è il trattamento dell'Ernia diaframmatica congenita. I risultati degli ultimi anni hanno permesso di raggiungere percentuali di sopravvivenza (nelle forme ad alto rischio) superiori all'70%.

      I neonati affetti da ernia diaframmatica vengono assistiti in terapia intensiva neonatale con utilizzo di tutte le strumentazioni necessarie come la ventilazione convenzionale, ventilazione in alta frequenza, Ossido nitrico.

      Il trattamento dell'Atresia esofagea è finalizza alla conservazione dell'esofago nativo anche nelle forme in cui la distanza tra i monconi viene riferita "a rischio". Nella stragrande maggioranza dei casi l'anastomosi viene effettuata regolarmente. Nei casi a rischio si utilizza la tecnica di Foker o di allungamento dell'esofago. Tale metodica ci permette di praticare sempre l'anastomosi .

      Trattamento precoce delle Malformazioni anorettali (MAR) con completamento dell'intero programma terapeutico entro il 1° - 2° mese, secondo tecniche avanzate e tempi ben codificati. E' operativa un'attività di DH-follow up a distanza dedicata ai bambini trattati di MAR alla nascita.

      Trattamento precoce del Megacolon Congenito/M di Hirschsprung con le più recenti tecniche operatorie (laparoscopica e transanale in circa l'80% dei casi), senza ricorso alla preliminare "stomia" digestiva, se non in selezionate situazioni, quali l'esordio con un quadro di enterocolite grave e shock settico o megacolon esteso ileo-colico;

    • Chirurgia mininvasiva (Chirurgia laparo-toracoscopica):

      • Diagnosi e terapia del testicolo non palpabile;

      • Diagnosi e terapia di affezioni annessiali della bambina;

      • Colecistectomia laparoscopica;

      • Splenectomia laparoscopica;

      • Trattamento laparoscopico delle occlusioni intestinale post-operatorie;

      • Asportazione laparoscopica di lesioni del surrene;

      • Biopsia ed asportazione di neo formazioni addominali o toraciche;

      • Trattamento toracoscopico dell'empiema pleurico;

    • Chirurgia plastica degli esiti delle ustioni

    • Chirurgia plastica ricostruttiva delle malformazioni

Attività di Ricerca:

  • Trial multicentrico sulla Enterocolite necrotizzante;
  • Trial multicentrico sull'appendicite acuta;
  • Trial multicentrico sull'ernia inguinale metacrona;

Attività didattica:

  • Insegnamento presso la scuola di specializzazione in chirurgia pediatrica;
  • Insegnamenti presso il Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche

Contatti:

  • tel. +39 081 2205771
  • fax +39 081 2205829

Ubicazione Struttura:

padiglione Santobono VI piano

Staff Medico:

  • Dott. Almerinda Capobianco
  • Dott. Daniela Capone
  • Dott. Marilena D'Aprano
  • Dott. Marianna De Marco
  • Dott. Casimiro Del Monaco
  • Dott. Giuliano Della Vecchia
  • Dott. Aldo D'Urso
  • Dott. Salvatore Ferraiolo
  • Dott. Giovanni Gaglione
  • Dott: Giuseppe Garofalo
  • Dott. Ugo Graziano
  • Dott: Pietro Martignetti
  • Dott. Gianfranco Mennella
  • Dott. Antonio Merone
  • Dott. Oliviero Pannuti
  • Dott. Aurelio Porreca
  • Dott. Silvana Russo
  • Dott. Giovanni Saggiomo
  • Dott. Carmelo Terracciano
  • Dott. Pietro Tipaldi
  • Dott. Marcello Zamparelli

Info per i pazienti

Articolazione dei servizi -  La struttura complessa si articola nei seguenti servizi:

  • Guardia Chirurgica 24h/24h;
  • Reperibilità endoscopica digestiva 24/24h;
  • Reperibilità chirurgia vascolare 24/24h;

Reparto:

Il Reparto di Degenza è situato al sesto piano del Padiglione Santobono, è dotato di 23 posti letto suddivisi in 5 stanze con servizi igienici e televisione.

Al momento del ricovero vengono richieste tutte le informazioni utili alla programmazione dell'intervento chirurgico.

A fianco del bambino ricoverato è consigliata la presenza, sia di giorno che di notte, di uno dei genitori.

Orari di visita per i familiari:

  • dal lunedì al sabato, dalle ore....alle ore....
  • domenica ed i giorni festivi anche dalle ore... alle ore...

Day-Hospital:

Il Day Hospital si svolge al IV piano Padiglione Santobono ed è dedicato soprattutto alla diagnosi, e al controllo e al trattamento delle seguenti patologie:

  • dolori addominali ricorrenti;
  • emorragie intestinali;
  • esecuzione di biopsie intestinali;
  • rimozione di corpi estranei ingeriti accidentalmente;
  • stipsi organica e funzionale ( biopsie rettali per suzione);
  • incontinenza fecale (biofeedback, elettrostimolazioni);
  • stenosi dell'ano o del retto che richiedano dilatazioni periodiche;
  • gestione e sostituzione periodica delle gastrostomie eseguite nei pazienti neurolesi o con deficit nutrizionale grave;
  • controllo delle stomie digestive;
  • Trattamento delle ustioni medicazioni avanzate e vacuum terapia;
  • Possono essere eseguiti con tale modalità di ricovero: esami radiografici; ecografici; esami endoscopici e manometrie esofagee ed anorettali;

Day-Surgery

L'attività di Day Surgery si svolge presso lìOspedale Pausilipon.

Vengono attuati da tempo interventi chirurgici in regime di ricovero diurno (Day Surgery): il bambino viene ricoverato, operato e dimesso entro un arco di tempo inferiore a 12 ore (salvo rare eccezioni che richiedano il pernottamento in Ospedale).

Vengono trattate in Day Surgery le patologie:

  • del canale inguinale come l'ernia inguinale non strozzata, l'idrocele, cisti del funicolo spermatico, etc.;
  • degli organi genitali maschili come la criptorchidia, la fimosi, il varicocele, le cisti dell'epididimo, etc.;
  • una varietà di patologie minori della cute e del tessuto sottocutaneo.
Ambulatori Orari
Chirurgia pediatrica generale martedì, giovedì pomeriggio dalle ore 14
Chirurgia proctologica e  della stipsi mercoledì pomeriggio dalle ore 14
Ustioni  
Chirurgia ambulatoriale martedì pomeriggio dalle ore 14
Chirurgia Plastica lunedì pomeriggio dalle ore 14

Attività chirurgica operatoria:

Gli interventi che rivestono carattere d'urgenza hanno la precedenza e vengono eseguiti in qualsiasi orario di qualsiasi giorno.