20 November 2019

Ritratto di admin
Posted by admin on November 26, 2017

CODICE: 

RFG070

ETA' DI ESORDIO: 

Infanzia

INCIDENZA: 

1-9 / 1 000 000

TRASMISSIONE : 

Autosomica dominante

MEDICO CERTIFICATORE: 

BUONO S. - TUCCI C.

S.C. : 

Neurologia

 

RIASSUNTO

La miopatia congenita 'central core' (CCD) è una malattia neuromuscolare ereditaria, caratterizzata dalla presenza di inclusi centrocellulari sulle biopsie muscolari e da segni clinici di miopatia congenita. La prevalenza non è nota. La CCD si presenta di solito in bambini con ipotonia e ritardo dello sviluppo motorio ed è caratterizzata da debolezza, prevalentemente prossimale, più marcata a livello del cingolo pelvico. Sono comuni le complicazioni ortopediche ed è frequente anche la suscettibilità all'ipertermia maligna (MHS). La CCD e la MHS sono condizioni alleliche, entrambe causate da mutazioni (prevalentemente dominanti) nel gene del recettore della rianodina nel muscolo scheletrico (RYR1), che codifica per il principale canale di rilascio del calcio nel reticolo sarcoplasmico del muscolo scheletrico (RyR1). I principali meccanismi patogenetici comprendono l'alterata eccitabilità e/o le modificazioni nell'omeostasi del calcio all'interno delle cellule muscolari, a causa di alterazioni conformazionali della proteina RyR, indotte dalla mutazione. La risonanza magnetica muscolare (RMN) può evidenziare un caratteristico coinvolgimento muscolare selettivo e suggerire la diagnosi nei casi con istopatologia equivoca. L'analisi delle mutazioni del gene RYR1 conferma l'ipotesi diagnostica. La presa in carico è soprattutto di supporto e deve anticipare la reazione all'anestesia generale, potenzialmente letale. La ricerca relativa ai meccanismi molecolari responsabili di questa condizione potranno forse fornire le basi per future terapie farmacologiche mirate. Nella maggior parte dei pazienti, la debolezza è stabile, oppure è solo lentamente progressiva, con prognosi positiva a lungo termine.